thumb_amicipelle2Riparte “Amici per la Pelle”, il progetto ideato dal Gruppo Giovani Conciatori, con la partecipazione dell’Associazione Conciatori di Santa Croce sull’Arno e del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola allo scopo di far conoscere  ai giovani studenti del Comprensorio del cuoio il mondo della pelle.
Un percorso didattico affascinante  che alternerà teoria e sessioni pratiche, fasi d’aula e attività “sul campo”. Gli allievi delle scuole medie del Distretto conciario potranno scoprire segreti e curiosità connessi alla filiera della pelle e conoscere da vicino il patrimonio di risorse connesso alla loro realtà produttiva.

Oltre 400 gli alunni coinvolti nel progetto, quattro i Comuni aderenti all’iniziativa, che vedrà “Amici per la Pelle” gli studenti delle seconde medie di Santa Croce sull’Arno, Fucecchio, Castelfranco di Sotto e Ponte a Egola. Giunto quest’anno alla sua terza edizione, il progetto “Amici per la Pelle”, si ripropone come evento in grado di sollecitare l’interesse e la creatività delle più giovani generazioni locali: circa 1000, ad oggi, gli studenti che dalla prima edizione del progetto, nel 2010, vi hanno preso parte scoprendo nella storia della locale industria della pelle un patrimonio possente di tradizioni e cultura da tutelare e valorizzare, e con cui provare da subito a misurarsi.


Se lo scorso anno gli studenti si erano cimentati nella riproduzione in pelle di famose opere d’arte, quest’anno gli “Amici per la Pelle” sono chiamati invece a realizzare, un oggetto in pelle che sia particolarmente significativo di una determinata epoca storica, nell’ambito dell’appendice creativa di “Amici per la Pelle”, che sarà il concorso “Conciati nel tempo”. A completare il progetto sono previste visite in aziende conciarie, presso i depuratori Aquarno e Cuoiodepur, per spiegare ai ragazzi l’importanza della fase della depurazione nell’industria conciaria , e presso il Polo Tecnologico Conciario, dove gli “Amici per la Pelle” scopriranno il ruolo fondamentale della ricerca nell’evoluzione dell’industria conciaria.
«Il progetto di “Amici per la Pelle” - spiega il vicedirettore dell’Assoconciatori Aldo Gliozzi-  ha visto crescere intorno a sé sempre maggiori consensi, sia da parte degli esponenti dell’industria della pelle  che da parte del mondo della scuola. Ringrazio i i dirigenti scolastici e i docenti coinvolti per la disponibilità e l’interesse mostrati verso l’iniziativa accolta con entusiasmo nelle scuole».

Il crescente interesse  intorno ad Amici per la Pelle si è tradotto anche  in un numero sempre maggiore di scuole e Comuni del Distretto della pelle che vi hanno aderito, e con l’Unic (Unione Nazionale Industria Conciaria) che ha ulteriormente valorizzato il progetto estendendolo anche agli altri distretti italiani della pelle.  Ai Comuni di Santa Croce sull’Arno e Fucecchio, già presenti alle scorse edizioni di Amici per la Pelle, si aggiungono in questa terza edizione anche quelli di Castelfranco di Sotto e di San Miniato.« La presenza tra i soggetti organizzatori anche  del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola-aggiunge Gliozzi- dà un valore aggiunto al progetto rendendolo ancora più completo dal punto di vista distrettuale e per questo ringrazio la consigliera Marta Ghizzani per il supporto dato».

«Le precedenti edizioni di Amici per la Pelle-dice la coordinatrice del progetto Stefanella Foglia- testimoniano quanto è importante sollecitare nei giovani la consapevolezza del patrimonio di risorse connesse alla loro realtà socio-economica anche per provare a renderli, in futuro, protagonisti del proprio territorio».
Sponsor dell’iniziativa, per il terzo anno consecutivo, è la Banca di Credito Cooperativo di Signa.

Box Prezzi Pelli 179

3 buoni motivi per associarsi
Ok Rappresentanza di categoria
Ok Assistenza alle aziende associate
Ok Costituzione di società consortili

Ricerca Associati

Ricerca Associati

Accesso associati

I nostri associati muniti di nome utente e password possono accedere ad un'area riservata all'interno della quale è possibile scaricare vari documenti utili.