News

L’industria toscana della pelle tiene e i conciatori fanno rete per affrontare le nuove sfide del mercato: queste tra le principali indicazioni emerse dalla tre giorni di Lineapelle Bologna che ha confermato il buono stato di salute dei settori pelle e cuoio, grazie soprattutto alla tenacia degli imprenditori conciari nel perseguire politiche industriali di qualità, pur nel difficile scenario di un mercato che presenta molte insidie.

«A Lineapelle vogliamo ribadire il buon lavoro fatto dalle nostre concerie in questa prima fase del 2013 che pur delicata ci sta dando i primi riscontri positivi: continuiamo ad usare il massimo impegno per confermarci ai vertici di un mercato che rimane non privo di insidie»:

Il distretto conciario santacrocese premiato per l’impegno nelle politiche ambientali e di sostenibilità ambientale dei processi di produzione dall’annuale “Rapporto ecodistretti 2012”, curato da “Ambiente Italia” e promosso  da “Rete Cartesio”, che classifica i sistemi produttivi italiani sulla base delle performance riportate in materia di sostenibilità ambientale.

Il mercato chiama, il Distretto di  Santa Croce risponde: arrivano da Parigi le ultime conferme per la pelle del comprensorio del cuoio , protagonista della tre giorni de “Le cuir à Paris”, l’evento fieristico che dal 12 al 14 febbraio ha riunito nella capitale francese alcuni dei maggiori protagonisti dell’industria internazionale del fashion, tra anteprime delle lavorazioni in pelle e tendenze moda per l’estate 2014.

Box Prezzi Pelli 179

3 buoni motivi per associarsi
Ok Rappresentanza di categoria
Ok Assistenza alle aziende associate
Ok Costituzione di società consortili

Ricerca Associati

Ricerca Associati

Accesso associati

I nostri associati muniti di nome utente e password possono accedere ad un'area riservata all'interno della quale è possibile scaricare vari documenti utili.